Felice Apicella's Web Page

general and thoracic surgeon / chirurgo generale e toracico

Firenze (I)


*


Chirurgia d'Urgenza colon-retto/ Emergency Surgery colon


*


colon-retto



Le urgenze per patologia del colon-retto possono essere dovute a patologia benigna (diverticoli del colon) o a patologia neoplastica (cancro colon-retto: CCR), ma il trattamento nell'urgenza e' simile.

In circa il 20% del totale dei casi, specie in soggetti anziani che hanno a lungo sottovalutato o ignorato i sintomi della neoplasia, il CCR (cancro colon retto) si manifesta in urgenza con una delle sue complicanze tipiche: l’occlusione intestinale, la peritonite da perforazione, l’emorragia massiva.
In funzione dell’età del paziente,delle sue condizioni generali, delle patologie associate, della durata dell’evento complicativi, della definizione diagnostica della neoplasia e della competenza dell’operatore, l’intervento chirurgico d’urgenza può essere orientato:
• a risolvere unicamente la complicanza, rinviando la cura delle neoplasia
• a curare contemporaneamente la complicanza e la neoplasia.
Premesso che in urgenza non vi è possibilità di attuare alcuno schema di preparazione intestinale, ma che è invece imperativo provvedere al riequilibrio idro-elettrolitico, proteico ed eritrocitario, alla copertura antibiotica, alla profilassi antitromboembolica dove possibile, le possibilità operatorie variano a seconda del caso.

Occlusione intestinale
Per la cura della neoplasia deve essere esguita una resezione tipica.
Per le lesioni che richiedono una emicolectomia sinistra o una resezione sigmoido-rettale si può procedere alla anastomosi immediata con l’impiego di wash-out colico intraoperatorio con eventuale stomia di protezione a monte.
Si può anche procedere a resezione secondo Hartmann con ripristino della continuità intestinale in un secondo tempo.
Per i tumori localizzati nel retto-sigma si possono adottare, in urgenza, provvedimenti endoscopici (stent, laser) con lo scopo di risolvere lo stato occlusivo ed intervenire poi in elezione.

Peritonite da perforazione
a) risoluzione della complicanza: stomia derivativa (esteriorizzazione), toilette addominale, drenaggi
b) risoluzione della complicanza e cura della neoplasia: resezione tipica “à la demande ”conclusa con duplice stomia o stomia unica (Hartmann) e successivo ripristino della continuità intestinale oppure con anastomosi eventualmente protetta da una stomia a monte, in funzione della gravità e diffusione della peritonite.

Emorragia massiva
Non vi è gesto chirurgico teso solo alla cura della complicanza : l’ obiettivo può essere raggiunto o per arresto spontaneo del sanguinamento o attraverso procedure endoscopiche (elettrocoagulazione, laser).Se l’emorragia non si arresta si deve procedere a resezioni tipiche “à la demande” generalmente concluse da anastomosi, protette o meno da stomia.
In generale occorre sottolineare che:
a) in condizioni d’urgenza non si dispone della stadiazione del tumore
b) se si opta per la contemporanea risoluzione della complicanza e cura della neoplasia, l’exeresi, quale che sia, deve essere condotta secondo i classici criteri della radicalità oncologica
c) le metastasi epatiche sincrone non vengono trattate in urgenza


Mechanical Bowel Prep Not Needed Before Colon or Rectal Surgery



My Photo Gallery!



         
         

Created with Web Gallery Creator



Back home page


e-mail: apicellafelice@yahoo.com
Internet:spazioweb.agora.it/~f.apicella - www.apicella.com/felice -
Copyright © 1997-2006 feliceapicella - Firenze (I) * update: 20/03/2003.